Project management: elementi teorici e applicazioni

Metodi ed evidenze empiriche per il turismo

a cura di: Loris Gaio

Quarta di Copertina

La gestione per progetti rappresenta un paradigma produttivo attorno al quale i processi operativi delle aziende di produzione di beni e servizi tendono ad organizzarsi con sempre maggiore frequenza. Le caratteristiche peculiari di questa configurazione produttiva sono rappresentate dal volume estremamente ridotto, spesso in esemplare unico, del bene o servizio realizzato e dall'orizzonte temporale definito o definibile a priori, entro cui vanno disegnate e coordinate le attività di produzione.

Il contesto turistico rappresenta un campo di impiego particolarmente adatto per tale approccio operativo per una serie di ragioni. Innanzitutto, emerge in ambito turistico una gamma molto articolata ed ampia di profili applicativi, che variano per estensione (singola impresa, gruppi e categorie di soggetti, ambito territoriale, intero comparto), natura (iniziative di sviluppo, coordinamento, innovazione) e orizzonte temporale, nei quali spiccano i caratteri di unicità degli obiettivi da realizzare. In secondo luogo, in tali campi di impiego si evidenzia la necessità di identificare e coordinare attori, risorse e competenze estremamente diversificati, per un periodo di tempo definito, spesso in presenza di conflitti di obiettivo o di problemi nell'allocazione e nell'impiego di risorse scarse. L'applicazione di metodi e strumenti di gestione dei progetti allo studio dei casi reali presentati nel volume consente inoltre di apprezzare il potenziale di impiego in ambito turistico e di valorizzare la natura interdisciplinare del project management.

  • Angeli Franco

Introduzione

 

Parte prima. Profili e approcci manageriali

1. Produzione, progetti e project management

1.1. Dall'analisi economica alla gestione dei progetti

1.2. Produzione, progettazione e sistemi complessi

1.3. Le dimensioni della complessità

1.4. Gli elementi distintivi dei progetti

1.5. Il project management

1.6. Origini, modelli formali, strumenti

2. Prospettive e strumenti di divisione del lavoro

2.1. Ciclo di vita e gestione dei progetti

2.2. Scomposizione dei progetti, varietà e replicazione

2.3. La Work Breakdown Structure

2.4. Principi per la realizzazione di una WBS

2.5. Bias, errori e ambiguità

3. Obiettivi e stakeholder

3.1. La struttura degli obiettivi

3.2. Il processo di gestione degli stakeholder

3.3. Identificazione, mappatura e classificazione

3.4. Approcci strategici alla gestione degli stakeholder

4. Profili di selezione e valutazione dei progetti

4.1. La selezione: inquadramento e modelli

4.2. I modelli quantitativi

4.3. La valutazione economica e il budget

4.4. Altri profili di valutazione economica

 

Parte seconda. Casi di studio ed elementi applicativi

Caratteri e dimensioni dei progetti nel turismo

1. Coerenza strategica, obiettivi e ciclo di vita. Il caso Val Gardena

1.1. La comunicazione di marca nelle destinazioni turistiche alpine

1.2. La definizione del contesto del progetto

1.3. L'analisi interna

1.4. L'analisi esterna: immagine mediata e percepita

1.5. Analisi competitiva rispetto ad alcune best-practice

1.6. Considerazioni conclusive

2. Aspetti di coordinamento tra organizzazioni e mercati. La Val Brenta

2.1. Valorizzazione turistica e sostenibilità

2.2. Analisi di contesto: SWOT e stakeholder

2.3. L'analisi del target

2.4. Le componenti operative del progetto

2.5. Cenni ai profili di fattibilità

2.6. Considerazioni conclusive

3. Profili di sviluppo ed intervento operativo. Il Maso al Pont

3.1. Recupero e rilancio di un insediamento alpino

3.2. L'analisi di contesto

3.3. L'ipotesi di sviluppo: business idea e SWOT

3.4. Analisi di mercato e degli stakeholder

3.5. Progettazione dei contenuti e delle attività

3.6. Elementi di gestione e analisi dei flussi finanziari

3.7. Marketing e Comunicazione

 

Bibliografia