Processi di innovazione territoriale in Trentino

Indagine sulle basi materiali e i fattori di prossimitÓ nell'innovazione di alcuni territori

a cura di: Giuditta Berloffa, Bruno Zanon

Quarta di Copertina

Le condizioni di un territorio montano, com'è quello del Trentino, inducono spesso ad assumere un atteggiamento improntato ad un “determinismo geografico”, ritenendo che i caratteri orografici, la distanza dalle aree metropolitane e la bassa densità insediativa comportino in ogni caso un destino di debolezza sociale ed economica. Una attenta lettura della storia e indagini accurate delle condizioni delle Alpi evidenziano, al contrario, come gli “handicap territoriali” siano stati a lungo dei fattori di forza, consentendo il controllo di passaggi strategici; come le “terre alte” siano state per molto tempo i luoghi privilegiati delle coltivazioni e degli insediamenti, essendo ben più sicure dei fondivalle soggetti ad esondazioni; come la varietà delle condizioni territoriali assicurasse la disponibilità di una pluralità di risorse e consentisse l'integrazione di produzioni differenti entro brevi distanze. Attualmente, accanto a molte situazioni di debolezza e deprivazione emergono diverse aree montane caratterizzate da dinamiche vivaci, mentre non sono poche le città che vivono fasi di decrescita a seguito di processi di deindustrializzazione o della dislocazione dei “luoghi centrali” a scala globale.

Per comprendere meglio tali processi è stata sviluppata una indagine su alcune esperienze in territorio trentino nelle quali l'innovazione ha assunto caratteri esemplari e di eccellenza, consentendo di focalizzare i fattori di traino del cambiamento e di avvio di sentieri di sviluppo originali.

Collana:
  • tsm-Trentino School of Management Studi e Ricerche

1. Condizioni geografiche, reti sociali e leadership nelle azioni di sviluppo locale

2. Il territorio di montagna: “area fragile”

3. L'innovazione territoriale

4. Un quadro interpretativo

5. L'indagine: tre casi di innovazione territoriale

6. La Marcialonga di Fiemme e Fassa

7. L'Alto Garda Trentino

8. Arte Sella

9. Analisi dei casi

Conclusioni . Riferimenti bibliografici

APPENDICE - Interviste