Modelli di crescita nelle regioni europee. Un focus sull'area alpina

a cura di: Giuseppe Espa, Flavio Santi, Enrico Zaninotto

Quarta di Copertina

Nell'arco del decennio compreso tra il 2003 ed il 2012 le economie europee hanno avuto performance notevolmente differenziate a seconda del livello del loro reddito pro capite, delle loro caratteristiche strutturali, e delle performance delle economie con cui sono maggiormente connesse. Tale eterogeneità si ripropone al livello delle economie regionali con caratteristiche ed origini analoghe. In questo lavoro viene svolta un'analisi delle economie delle regioni NUTS3, valutandone le performance in relazione ai principali settori economici, al livello del reddito, al grado di urbanizzazione ed all'intensità dell'interdipendenza con le regioni circostanti. Un'attenzione particolare viene riservata alle regioni alpine, analizzandone i tratti peculiari che le distinguono dalle altre regioni e mettendone in evidenza punti di forza e di fragilità.

Mediante la stima di un modello spaziale, viene verificata la tendenza delle regioni europee a convergere verso il medesimo livello del reddito pro capite mettendo in evidenza l'importanza dell'interdipendenza delle economie regionali nel processo di convergenza.

Il lavoro è organizzato come segue. La Sezione 2 descrive il campione di regioni selezionate e l'intervallo temporale utilizzati nel presente lavoro. Nella Sezione 3 viene fornita una panoramica generale sulla crescita nelle regioni europee NUTS3 durante il decennio 2003-2012. La Sezione 4 analizza la composizione e la crescita del valore aggiunto lordo (VAL) delle regioni NUTS3 distinte in base al grado di urbanizzazione ed all'appartenenza all'arco alpino. Nella Sezione 5 viene svolta un'analisi sulla convergenza delle regioni europee e sull'interdipendenza che le caratterizza. Nella Sezione 6 vengono presentate alcune considerazioni conclusive.

Collana:
  • Materiali di Lavoro|tsm

1. Introduzione

2. Dati e selezione del campione

3. La crescita delle regioni europee NUTS3 nel decennio 2003-2012

4. Struttura dell'economia ed origine della crescita

5. Dinamica della crescita ed interazione spaziale

6. Conclusioni

7. Bibliografia